Filosofia

di: Giuseppe Alù

Saggio semiserio sui tedeschi di oggi.

di: Emiliano Bazzanella

Verso la condizione post-postmoderna

di: p. Georgios Metallinos

La storia per un cristiano è una continua teofania!

di: Francesco Germinario

Il mito politico della morte nella destra rivoluzionaria del Novecento.

SCONTO DEL 30% E UN PENSIERO IN OMAGGIO

di: Ernesto Di Mauro

Fino a che punto io mi comprendo?

SCONTO DEL 30% SENZA SPESE

di: Emiliano Bazzanella

Il possesso della verità o il possesso in se
stesso, sono il fondamento di ogni polemogenesi.

SCONTO DEL 30% E UN PENSIERO IN OMAGGIO

di: Hierotheos Vlachos

Un libro che si rivela una vera iniziazione al mistero della Chiesa.

SCONTO DEL 30% SENZA SPESE E UN PENSIERO IN OMAGGIO

 

di: Michele Gardini

Un mito senza tempo, un’altra e forse ultima possibilità, insieme storica e ideale di perfetta integrazione tra l’uomo e il suo mondo la vita e la forma.

di: Matteo Sarlo

È il timore dell’illibertà la vera questione!

SCONTO DEL 30% SENZA SPESE E UN PENSIERO IN OMAGGIO

di: Sarantis Thanopulos

Il tempo opportuno dell’incontro. La domanda del desiderio.
Le strade da percorrere. I luoghi dell’incontro.

SCONTO DEL 20% SENZA SPESE

di: Alain Badiou

La “questione del soggetto” è stata una delle pagine più significative della filosofia francese del Novecento.

di: Cosimo Schena

Il Dio mendicante di Simone Weil!

di: Joaquim Xirau, Nazzareno Fioraso

Sotto il sostantivo "verità" si cela un problema altamente drammatico.

di: Michele Borrelli

Con un saggio di Karl-Otto Apel, il maestro dell'etica del discorso, scomparso Lunedì 15 Maggio di quest'anno.

di: Emiliano Bazzanella

Lo stregone e la bambola gonfiabile del capitalismo. La comedia tragica del nostro tempo.

di: Georgios Karalis

La Chiesa e la sua theologia che è solo sperimentale, empirica, esperienziale, si pone come il luogo di grazia in cui la logica del secolo presente si immerge e muore.

di: Emiliano Bazzanella

La matematica non dice nulla, cioè non significa cose, oggetti o categorie ma “riguarda” pure relazioni.

di: György Lukács

“La responsabilità sociale del filosofo” è un abbozzo dell’etica che Lukács non arrivò mai a scrivere.

Pagine