Guerre e conflitti

di: Christiane Barckhausen Canale

Se ogni persona lascia un’impressione dominante che sovrasta tutte le altre Tina è la personificazione della più alta virtù rivoluzionaria: l'abnegazione!

di: Michele Borrelli

Con un saggio di Karl-Otto Apel, il maestro dell'etica del discorso, scomparso Lunedì 15 Maggio di quest'anno.

di: Vittorio Vidali

Diciannove racconti inediti sulla guerra di Spagna scritti l’anno prima della sua morte da Vittorio Vidali il leggendario comandante “Carlos Contrera” del V° Reggimento.

di: Francesco Germinario

La colossale menzogna negazionista si fondava, a sua volta, su un’altra menzogna, paradossalmente accettata dalla consistente bibliografia internazionale sul negazionismo.

di: Brane Mozetic, Maja Kastelic

Un arcobaleno senza tempesta questa sì che sarebbe una festa. Sarebbe una festa per tutta la Terra fare la pace prima della guerra.

Gianni Rodari

di: Stratìs Myrivilis

Un capolavoro che descrive le atrocità della guerra ma anche l'incomparabile bellezza dell'esistere che proprio l'orrore della trincea rende ancora più preziosa

Una delle più grandi pensatrici del nostro tempo!

di: Francesco Germinario

Totalitarismo e nichilismo. Una diversa interpretazione.

di: Ignacio Ramonet, Giuseppe Bettoni

Verso una civiltà del caos? Chi governa il mondo oggi?

di: Vittorio Da Rold

Come sarà il nuovo contesto generale, il new normal? L’economia della transizione.
Come sopravvivere in tempi di caos.

di: Gabriele Pastrello

Churchill disse che ogni venticinque anni siamo costretti ad affrontare la vitalità tedesca.Venticinque anni dopo la riunificazione l’Europa ha di nuovo un problema tedesco?

di: Andrea Bonavoglia, Antonio Stefano Caridi, Devis Colombo, Mario Costa, Vincenzo Cuomo, Leonardo V. Distaso, Micaela Latini, Sante Maletta, Aldo Meccariello, Francesco Miano, Pier Paolo Portinaro, Vallori Rasini, Stefano Velotti, Silvia Vizzardelli

Un ritratto sfaccettato e vitale di Günther Stern-Anders, intellettuale a lungo rimosso nella cultura italiana, che sta scoprendo nell'ultimo periodo un tardivo riconoscimento.

di: Simone Weil, Alessandro Di Grazia

SECONDA RISTAMPA. UN LIBRO CHE BISOGNA LEGGERE!

di: Harald Welzer

Per cosa si uccide nel XXI secolo?

di: Predrag Matvejevic´

Fantasmi che non abbiamo saputo seppellire

di: John Mearsheimer, Stehen Walt, Bertell Ollman

È possibile avere una discussione civile sul ruolo di Israele nella politica estera americana?  

di: Will Hutton, Anthony Giddens

VIVERE NEL CAPITALISMO GLOBALE.

UN LIBRO PROFETICO!

di: Robert Kandel

Quest'opera permette di capire in profondità il fenomeno del riscaldameno globale. Uno strumento indispensabile per non essere esclusi dalle scelte del nostro tempo.

Pagine