Capitalismo storico e Civiltà capitalistica

Traduzione di: 
Mauro Di Meglio
La civiltà capitalistica ha raggiunto l'autunno della sua esistenza.

In questa breve opera di pronta lettura Immanuel Wallerstein delinea in sintesi le idee centrali del suo monumentale studio sul capitalismo quale entità storica integrata, Il sistema mondiale dell'eco¬nomia moderna. Sviluppando un'anatomia del capitalismo degli ultimi cinque secoli, l'autore ritraccia gli elementi del capitalismo storico in costante mutamento ed evoluzione prestando uguale attenzione alle caratteristiche che sono necessaria¬mente restate costanti. Particolare attenzione viene dedicata alla nascita e allo sviluppo di un mercato mondiale unificato e alla concomitante divisione internazionale del lavoro. Opponendosi alla corrente in cui rientra gran parte delle opinioni contemporanee, Waller¬stein sostiene con vigore che il capitalismo ha determinato un impoverimento reale e non solo relativo dei paesi del Terzo Mondo. I problemi sociali ed economici dei paesi sottosviluppati reste¬ranno irrisolti finché saranno compresi nell'ambito del capitalismo mondiale. Capitalismo storico e la sua continuazione, Civiltà capitalistica sono la stimolante sintesi di una delle valutazioni più audaci e autorevoli del capitalismo quale modalità storica di produzione.

PRIMA DI ACQUISTARE LEGGI LE PRIME 30 PAGINE.

Disponibile anche in altri store