Storie di profughi e massacri

Autore: 
Un diario dall'ex Jugoslavia

Questo libro è un intreccio di reportage, cronaca e diario che copre fatti e avvenimenti succedutisi nell’ex Jugoslavia dal 1995 ai tempi presenti. È stato scritto in presa diretta da un giornalista e scrittore italiano che ha vissuto per circa cinquant’anni nell’ex Jugoslavia. Durante la guerra in Croazia e Bosnia del 1991-1995 e  successivamente, grazie alla perfetta conoscenza della lingua, dei luoghi, dei costumi, della storia del paese e delle culture dei suoi popoli, ma soprattutto grazie a centinaia di vecchie amicizie personali, ha potuto spostarsi da un teatro all’altro del sanguinoso conflitto, mettendo più volte a repentaglio la propria vita. L’autore racconta la tragedia e l’orrore della guerra con sofferta partecipazione: perchè le vittime di quella carneficina sono stati anche suoi amici e conoscenti; perchè di quella guerra è stato, oltre che testimone, un protagonista dalla parte dei più deboli, dei “diversi”, degli umiliati. Quella di Scotti è perciò una prosa ben lontana dalla inutile retorica che spesso ha caratterizzato quanto ci è  stato detto della tragedia jugoslava.

 

PRIMA DI ACQUISTARE LEGGI LE PRIME 50 PAGINE