NoAuto

Autore: 
A cura di: 
Andrea Wehrenfennig
Traduzione di: 
Alessandro Sfrecola
Per la fine della civiltà dell'automobile

Com’è possibile non spaventarsi davanti a un bilancio allarmante come quello dell’automobile (costo di vite umane, guerre per il petrolio, inquinamento, destrutturazione sociale ecc.)? Come non sentirsi di fronte a un incubo riflettendo sulla società che stiamo costruendo? Quasi fossimo prigionieri di una gigantesca follia collettiva, sembriamo incapaci di uscire dal girone infernale in cui noi stessi ci siamo infilati. Le soluzioni proposte sono peggiori dei rimedi e non affrontano mai i problemi essenziali. Mettere in discussione l’automobile equivale a richiamare in causa il fondamento stesso delle società moderne. L’automobile non è compatibile con una gestione sana del nostro ambiente. Troppo spesso è usata in modo irrazionale e passionale. Ma tutto quello che ci accade non è un caso. Attraverso degli esempi concreti, Marcel Robert ci mostra come la scelta di vivere senza auto possa essere fatta tanto a livello collettivo quanto individuale. E tale scelta si fa via via più pressante nel momento in cui cominciamo a valutare le conseguenze sull’ambiente del nostro modo di vivere. Il punto non è più sapere se questa scelta va compiuta, bensì quando avremo finalmente il coraggio di compierla.

PRIMA DI ACQUISTARE LEGGI TUTTO IL TESTO