La parabola dell'eurocentrismo

Autore: 
Grandi narrazioni e legittimazione del dominio occidentale

“Vi è in effetti una ‘diseguaglianza’ storiografica fra l’Europa e il resto del mondo. Avendo inventato il mestiere dello storico, l’Europa se n’è avvalsa a proprio vantaggio. Eccola tutta pronta a testimoniare, a rivendicare, con la sua chiarezza, mentre la storia della non-Europa è appena agli inizi e comincia a farsi. Finché l’equilibrio delle conoscenze e delle interpretazioni non sarà ristabilito, lo storico esiterà a recidere il nodo gordiano della storia del mondo, ossia la genesi della superiorità europea”. È così che Fernand Braudel, nel descrivere l’emergere e il consolidamento di “alcuni vantaggi e in seguito talune superiorità, e quindi, dall’altra parte, inferiorità e poi assoggettamenti” fra l’Occidente e gli altri continenti, sottolinea l’inestricabile intreccio tra le manifestazioni materiali e le espressioni intellettuali dei processi di creazione e di costante, seppur mutevole, rinnovamento delle diseguaglianze storiche.

La parabola dell’eurocentrismo è la storia dell’ascesa, dell’affermazione e dell’attuale declino di una grande narrazione della storia del mondo che, a partire dal XIX secolo, e attraverso continue riformulazioni in risposta al mutamento delle esigenze organizzative, ha sostenuto e legittimato il ruolo dominante dell’Occidente sulla scena mondiale. Ed è anche la storia delle illusorie aspirazioni e promesse universalizzanti dei saperi eurocentrici, del loro essere parabola nel senso di narrazione dal contenuto morale. Oggi, di fronte all’indisponibilità e all’impossibilità da parte dell’Occidente di reiterare la sua promessa egualitaria e al suo ripiegamento su posizioni politiche e intellettuali sempre più conservatrici e rigerarchizzanti, appare sempre più urgente ristabilire quell’equilibrio delle conoscenze e delle interpretazioni che possa contribuire alla creazione di un mondo in cui libertà ed eguaglianza siano una prospettiva concreta per tutti e non un privilegio di pochi.

PRIMA DI ACQUISTARE LEGGI LE PRIME 60 PAGINE