Lo straniero

Autore: 
Traduzione di: 
Leo Budinich
Un saggio di psicologia sociale

I due saggi che compongono questo libro, “Lo straniero” e “Il reduce”, vennero scritti da Schütz nel 1944 e nel 1945 e rappresentano due esempi di “studi di teoria sociale applicata”. Le teorie di Schütz vengono qui utilizzate per analizzare la situazione concreta in cui si trovi un individuo che lasci il proprio gruppo natio per inserirsi in un nuovo gruppo sociale o che vi faccia ritorno dopo lungo tempo e dopo esperienze che hanno modificato lui e lo stesso mondo da cui proveniva. 

 

PRIMA DI ACQUISTARE LEGGI LE PRIME 30 PAGINE