Crisi economica e disordini mondiali

Leggi le prime pagine: 
Autore: 
A cura di: 
Alencontre
Traduzione di: 
Annamaria Mouni

Dieci anni dopo il crollo della Lehmann Brothers, si moltiplicano i contributi, attorno a due questioni: come è successo? Può succedere di nuovo? Ma quasi tutti sono centrati sulle derive della finanza, passate o future. Il punto di vista adottato qui è leggermente diverso, poiché cerca di identificare le radici economiche dei disordini mondiali. Il suo principio guida è il seguente: l’esaurimento del dinamismo del capitalismo e la crisi aperta dieci anni fa conducono a una globalizzazione sempre più caotica, portatrice di nuove crisi, economiche e sociali.

Sommario: 1. Capitalismo senza fiato, 2. Il grande sconvolgimento mondiale, 3. Stati e capitali, 4. Il controllo delle materie prime, 5. L’esaurimento della globalizzazione, 6. Frammentazione sociale, 7. L’effetto Trump, 8. Riorganizzazione della Cina, 9. “Populismo”: il vero erede della crisi finanziaria, 10. Mala tempora.

Premi su: Leggi le prime pagine, dove si apre in formato PDF tutto il testo. Puoi leggere, scaricare e stampare!

Chi desidera sostenere la collana per svilupparla ed arricchirla con altri testi e traduzioni lo può fare acquistando il paper. BASTA UN SOLO EURO!!!