Rime dei nostri tempi

Autore: 

“La vita fugge, et non s’arresta una hora,
et la morte vien dietro a gran giornate,
et le cose presenti et le passate
mi dànno guerra, et le future anchora; …..”
Francesco Petrarca – Il Canzoniere.

Francesco Veronese è un appassionato studioso e curioso nei confronti di ogni aspetto della vita non solo letteraria e negli ultimi tempi ha affrontato  tematiche filosofiche ed esistenziali.
Dette tematiche, tra pessimismo e spietata lettura della realtà contemporanea,  ben traspaiono dalle poesie che questo volume presenta.
Tratto originale e distintivo è la veste con cui le stesse vengono presentate: l’assoluto rigore formale (endecassillabi e struttura trobadorica) per esprimere la rabbia, la denuncia ed il dolore per le ingiustizie dell’oggi.
Non mancano i passaggi delicati e tenerissimi sulle dolorose vicende private trattate col medesimo metro rigoroso eppure musicalmente cadenzato.
La poesia di Veronese, dunque, nel suo incedere metrico traccia la via e raggiunge il lettore attraverso un pensiero importante, mai banale, a tratti impegnativo tuttavia molto coinvolgente.
 

PRIMA DI ACQUISTARE LEGGI LE PRIME 30 PAGINE.