Democrazia e ordine globale

Autore: 
Traduzione di: 
Aurora De Leonibus
Dallo stato moderno al governo cosmopolitico

La democrazia è il più potente concetto politico del mondo contemporaneo, eppure il suo futuro appare sempre più incerto. I fondamenti del pensiero e delle procedure democratiche  stanno venendo minati alla base dalle diverse forze sociali e economiche da un lato, e dalla rete, sempre più intricata, di interconnessioni regionali e globali dall’altro.
Questo libro propone un’esposizione tanto accurata quanto originale e sistematica di questi processi di trasformazione. Prendendo spunto dalle concezioni classiche della democrazia, David Held guida il lettore attraverso la nascita e lo sviluppo del moderno stato nazionale nel sistema politico mondiale, e delinea quindi gli aspetti in fase di mutazione e i cambiamenti necessari affinché i valori democratici possano affrontare, vincenti, il terzo millennio. Chiude il libro un appello personale alla “democrazia cosmopolitica”, cioè a una nuova concezione di democrazia per un nuovo ordine mondiale fondato su veri principi costituzionali e su un nuovo spirito di cooperazione e di pace tra le nazioni.
Le proposte di Held aprono quindi la strada all’ormai fondamentale collegamento tra lo studio delle relazioni internazionali e le teorie dello stato e della democrazia.

 

PRIMA DI ACQUISTARE LEGGI L'INTRODUZIONE