Giovanni Mazzetti

Giovanni Mazzetti (Roma 1942) è docente di Politica dello sviluppo economico all’Università della Calabria.
Ha insegnato Economia politica, Economia marxista, Economica del lavoro.  Ha pubblicato Roma, la città contro l’uomo (Schirru 1972), Scarsità e redistribuzione del lavoro (Dedalo 1986), La dinamica e i mutamenti sociali del lavoro (Rubbettino 1990), L’uomo sottosopra (Manifestolibri 1993), Dalla crisi del comunismo all’agire comunitario (Editori Riuniti 1994), Economia e orario (Datanews 1995), La controriforma delle pensioni (Datanews 1996), Quel pane da spartire (Bollati Boringhieri 1997), Tempo di lavoro e forme della vita (Manifestolibri 1998), Il pensionato furioso (Bollati Boringhieri 2003). Con Asterios ha pubblicato Ancora Keynes?! Miseria o nuovo sviluppo? (2012).  Ha curato numerose pubblicazioni collettanee di ecologia, di politica economica e di economia del lavoro.  Collabora con numerose riviste e quotidiani.  è stato tra i fondatori dell’Istituto Internazionale per il Consumo e l’Ambiente (iica).  Ha fondato l’Associazione per la Redistribuzione del lavoro (arela), della quale dirige il Centro Studi e Iniziative.


Libri

Miseria o nuovo sviluppo?
Governo di tecnici o congrega di maldestri stregoni?
Dini, Amato, Maroni, Fornero, Monti, Renzi, Boeri; come un popolo di ignoranti ha distrutto un patrimonio culturale fondamentale.
Perché i tagli alle pensioni e l'allungamento della vita lavorativa aggravano la crisi