Otto Nathan

Otto Nathan (1893-1987) era un economista marxista tedesco, consigliere economico dei governi della Repubblica di Weimar dal 1920 al 1927 e delegato per la Germania alla conferenza di Ginevra del 1927. Con l’ascesa al potere del nazionalsocialismo nel 1933 Nathan si trasferì negli Stati Uniti ed ottenne un insegnamento di economia all’Università di Princeton dove avviò una stretta amicizia con Albert Einstein tanto da divenirne esecutore testamentario. Con Helen Dukas, segretaria di Einstein, fu anche amministratore fiduciario di tutti gli scritti lasciati dal fisico tedesco che riuscì a raccogliere in un unico archivio per consentirne la pubblicazione integrale.  Negli anni ‘50 Otto Nathan finì ovviamente sulle liste nere della Commissione sulle Attività Antiamericane del senatore McCarthy, ma in seguito venne prosciolto da qualsiasi accusa in quanto riuscì a dimostrare di non essere mai stato iscritto al Partito Comunista. Continuando nel suo attivismo in campo pacifista nel 1961 curò con Heinz Horden Einstein on Peace, una raccolta di corrispondenze fra Einstein e altri personaggi sulla politica mondiale.  Il saggio Nazi War Finance and Banking, originariamente pubblicato nel 1944 dal National Bureau of Economic Research,è stato tradotto per questa raccolta a cura di Countdown. Nel suo libro più importante, The Nazi Economic System. Germany's Mobilization for War, scritto nello stesso periodo e ripubblicato a New York nel 1971 da Russell & Russell oggi quasi introvabile, Nathan affronta uno studio più generale dell’economia tedesca nel periodo nazionalsocialista.


Libri