Predrag Matvejevic´

Predrag Matvejevic´ è nato a Mostar (Bosnia-Erzegovina) nel 1932 da padre russo e madre croata. Ha insegnato letteratura francese all’università di Zagabria e letterature comparate alla Sorbona di Parigi. Nella capitale francese ha vissuto dal 1991 al 1994, dopo aver abbandonato la ex Jugoslavia all’inizio della guerra, scegliendo una posizione «tra asilo ed esilio». Trasferitosi in Italia, è stato professore ordinario di slavistica all’Università la Sapienza di Roma e al Collège de France. Oggi è tornato a vivere a Zagabria. Tra le sue opere Pour une poétique de l’événement (1979) e, nel catalogo Garzanti, Epistolario dell’altra Europa (1992), Il Mediterraneo e l’Europa. Lezioni al Collège de France (1998), I signori della guerra (1999), Breviario mediterraneo (n. ed. 2004) e Mondo «ex» e tempo del dopo (n. ed. 2006). Con la prima edizione di  L’altra Venezia (Garzanti 2003), ha vinto la prima edizione del premio Strega Europeo nel 2003.

Con Asterios ha pubblicato "Confini e frontiere. Fantasmi che non abbiamo saputo seppellire", (2008) e "L'altra Venezia", (2012).
 

Libri

Fantasmi che non abbiamo saputo seppellire
Prefazione di Raffaele La Capria