Il coniglio di Alja

Traduzione di: 
Sabina Trzan
Il gioco dell'altro

Per la piccola Kati è il primo giorno di scuola materna dopo le vacanze estive. La grande novità per lei e i suoi compagni è la nuova bambina, Alja. Lei non è come loro, non può camminare, non sente e non vede, ma grazie al lavoro della maestra in poco tempo Alja diventerà una vera compagna. La maestra con molta naturalezza spiega quali sono i bisogni speciali di Alja e aiuta i bambini a trovare il modo per farla partecipare ai loro giochi e attività: la portano al parco, in piscina e alla festa di carnevale. Per il compleanno di Alja tutti i bambini sono invitati a casa sua a mangiare la torta. E lì scoprono che lei ha qualcosa che tutti vorrebbero avere: un coniglietto vero, tutto morbido e bianco, che le fa compagnia quando loro non ci sono. Kati è contenta perché ci può giocare anche lei. Il testo è in stampatello, le illustrazioni hanno colori caldi e sono molto chiare. Il libro con l’aiuto di un adulto avvicina i piccoli lettori alle situazioni che non tutti conoscono, insegna l’accettazione e l’integrazione delle persone diverse. Perché da lì a trovare i punti in comune è un gioco da ragazzi.

PRIMA DI ACQUISTARE SFOGLIA ALCUNE PAGINE

Disponibile anche in altri store