Sociologia

di: Giuliana Commisso

L'ordoliberalismo tedesco

di: Francesco Germinario

La colossale menzogna negazionista si fondava, a sua volta, su un’altra menzogna, paradossalmente accettata dalla consistente bibliografia internazionale sul negazionismo.

di: Michel Serres, Francesco Bellusci

Inno all'albero della conoscenza di uno dei più grandi maestri del pensiero!

 

CONTRIBUTI DI: Rete Italiana di Economia Solidale, Centro volontariato internazionale, Forum beni comuni FVG, Ass. per la Decrescita.

 

di: Christos Laskos, Euclide Tsakalotos

Una cosa è certa: il neoliberismo, tanto asannato dai progressisti e democratici di tutti i continenti, è finito! Sinistra, è forse la tua ora?

di: Georgios D. Panagopoulos

Panoramica introduttiva in una prospettiva ortodossa.

di: Mario Aldo Toscano

Ti aspetteremo ancora al Sud. Già all'alba, il sole dissolve le nebbie della notte e dell'inquietudine. Sempre, al sud.

di: Francesco Germinario

Totalitarismo e nichilismo. Una diversa interpretazione.

di: Costas Lapavitsas, Heiner Flassbeck

Contro la trojka è un manifesto pratico che invoca un vero cambiamento in un continente ammalorato dalla crisi e dall'austerità.

di: GIORDANO SIVINI

Si può continuare con la subordinazione del sociale all’economico?

di: Robert Chenavier

“La pienezza di Dio è al di fuori di questo mondo".

 

di: Francesca Valencak

“La maternità è un’esperienza radicale dell’attesa. Mostra come l’attesa non sia mai padrona di ciò che attende."
M. Recalcati

di: Lavoro InSubordinato

Smart working, smart profit...Smart strike? Per sottrarsi alla coazione del regime del salario.

di: Ignacio Ramonet, Giuseppe Bettoni

Verso una civiltà del caos? Chi governa il mondo oggi?

di: SERGIO BOLOGNA

Il movimento dei freelance: origini, caratteristiche, sviluppo.

di: Vittorio Da Rold

Cronaca di un waterboarding spietato.

IL MORBO DELL'AUSTERITA' STA DISTRUGGENDO LA GRECIA E SI ESTENDERA' AL RESTO D'EUROPA.

 

di: SERGIO BOLOGNA

La riflessione teorica di quella tendenza della sinistra radicale che viene chiamata “operaismo”, da uno dei protagonisti. Dall'operaio massa al freelances movement.

di: Giovanni S. Romanidis

Chi si arricchisce di Cristo conosce, nel non conoscere, Dio stesso.

Pagine