Sociologia

di: Enrico Petris, Pier Luigi D’Eredità

Anticipi, proteste precoci e battaglie prima e dopo il ciclone buono del 1968 in Friuli.

Sconto del 50%

di: Manlio Dinucci

No Guerra No Nato

di: p. Georgios Metallinos

La storia per un cristiano è una continua teofania!

di: Francesco Germinario

Il mito politico della morte nella destra rivoluzionaria del Novecento.

SCONTO DEL 30% E UN PENSIERO IN OMAGGIO

di: Emiliano Bazzanella

Il possesso della verità o il possesso in se
stesso, sono il fondamento di ogni polemogenesi.

SCONTO DEL 30% E UN PENSIERO IN OMAGGIO

di: Hierotheos Vlachos

Un libro che si rivela una vera iniziazione al mistero della Chiesa.

SCONTO DEL 30% SENZA SPESE E UN PENSIERO IN OMAGGIO

 

di: Michele Gardini

Un mito senza tempo, un’altra e forse ultima possibilità, insieme storica e ideale di perfetta integrazione tra l’uomo e il suo mondo la vita e la forma.

Il colasso dell'Unione Sovietica e il definitivo superamento di questa esperienza.

 

di: Giuseppe Gozzini

Il tempo lungo dei movimenti che cambiano la storia.

SCONTATO DEL 30% SENZA SPESE DI SPEDIZIONE E UN PENSIERO IN OMAGGIO

di: Mattia Fossati

Io so. Ma non ho le prove. Pier P. Pasolini

SCONTO DEL 30% SENZA SPESE E UN PENSIERO IN OMAGGIO

di: Alberico Giostra

“Se non fosse Berlusconi il capo della destra io starei lì! Mi piacevano molto Reagan e la Thatcher.” M. Travaglio 2008

Sconto del 50%

di: Cosimo Schena

Il Dio mendicante di Simone Weil! Sconto del 25%

di: Daniela Danna

Nel bazar della vita: il prezzo di un figlio? Trattabile! Un testo di grande attualità! SCONTO 20%

Il capitalismo maturo, poggia su sofferenze umane non contabilizzate, ma non per questo meno frustranti e degradanti. (Federico Caffè)

di: Giovanni Mazzetti

Come un popolo di ignoranti ha distrutto un patrimonio culturale fondamentale.

di: Irene Toppetta

Molti non mi hanno mai perdonato di scrivere tra di loro senza essere infeudato ad alcun potere né vincolato dalla legge della sopravvivenza. 

di: Bronislaw Malinowski, Armanda Guiducci

Un “classico” scottante dell’antropologia, non privo di fascino provocatorio
nella nostra epoca di nuove tecniche della nascita.

di: Giuliana Commisso, GIORDANO SIVINI

Pagine